dipolo
Guide e tutorial

I dipoli, lunghezze e misure

Il dipolo Hertziano è una delle più semplici antenne che si possano costruire, ed al tempo stesso ha una buona efficienza. Qualsiasi radioamatore o radioascoltatore SWL avrà almeno una volta costruito un dipolo.

Il dipolo è composto da 2 bracci, uno collegato con il polo caldo ed uno con la calza del cavo coassiale, se lo si alimenta con una linea sbilanciata; mentre se lo si alimenta con una linea bilanciata, ogni braccio sarà collegato ad un conduttore di alimentazione. Le braccia possono essere disposti in parallelo rispetto al piano orizzontale (dipolo aperto), a V invertita (dipolo a V invertita), e un conduttore non interrotto che parte da un polo, si ripiega e si conclude sul secondo polo (dipolo ripiegato).

Esistono diversi tipi di dipoli, si classificano intanto per la lunghezza d’onda su cui risuonano: 1/2 onda, 1/4 d’onda, 2 onde, ecc.
In oltre esistono dipoli multibanda che risuonano su una frequenza ad 1/4 d’inda e su un altra (multipla) 1/2 onda, e trappolati che funzionano su varie frequenze, grazie a delle trappole per radiofrequenza che “bloccano” la R.F. e assumono una lunghezza elettrica diversa da quella fisica in base a come risuonano le trappole. Dipoli multibanda possono avere anche 2 o più coppie di bracci, vengono detti anche “a farfalla”.

Il dipolo può essere posto in orizzontale o verticale, la sua polarizzazione sarà in funzione del suo posizionamento. Esso irradierà un onda diretta lungo il suo asse perpendicolare.

https://it.wikipedia.org/wiki/Antenna_a_dipolo

Calcolo lunghezza dipolo

La misura del dipolo si ottiene con un semplice calcolo: ossia si divide il valore della velocità della luce per la frequenza di lavoro, facendo attenzione alle unità di misura, ossia la velocità della luce è espressa in Km/h, quindi la frequenza deve essere espressa in KHz. Un esempio rapido: 300000KHm/h per la velocità della luce approssimata per eccesso DIVISO 145000KHz di frequenza, otterremo un risultato di circa 2, quindi banda dei 2 metri.


Per fare un calcolo preciso dividete 299792,458 per la frequenza in kHz di lavoro; formula:
V luce / F lavoro = λ lunghezza d’onda; una volta ottenuta la lunghezza d’onda dividerla in 2 per avere la lunghezza del braccio.








Attenzione! Questi dati sono puramente ideali e si riferiscono ad un dipolo ideale nello spazio vuoto, perciò anche dopo calcoli accurati il vostro dipolo potrebbe non risuonare a perfezione, per via di risonanze con il cavo di alimentazione ed oggetti nei dintorni ed altezza da terra e accoppiamenti con trappole o tra coppie di braccia. In oltre, la risonanza può variare tra centro banda ed estremi di banda.

Quando realizzerete un dipolo probabilmente il ROS non sarà ad 1:1, per far risuonare il vostro dipolo alla perfezione, dovrete allungare o accoricare un po’ le braccia, per tanto si consiglia ti tagliare il cavo per la realizzazione dei bracci con un abbondante margine.

Misure dipoli per bande radioamatoriali

Si forniscono misure approssimate al centro banda delle braccia del dipolo per singola banda (amatoriale).

BandaLunghezza bracci
160Mt83.3mt
80Mt43.0mt
40Mt21.5mt
30Mt14.9mt
20Mt10.7mt
17Mt8.3mt
15Mt7.3mt
12Mt6.1mt
10Mt5.4mt
6Mt3.1mt
2Mt1.1mt

Per approfondire rimando alla pagina su Wikipedia, da qui provengono anche i grafici presenti in questa pagina.

2 commenti

  • Alberto

    Ciao, e grazie della tua spiegazione esauriente! Hai parlato anche del dipolo a onda intera o addirittura doppia onda, comé il rendimento di questa configurazione? Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.